La Storia dell'Angelè (dal nome di un' antica filastrocca popolare "...Un, due, tre...Angelè ")

OTTOBRE 1993 / OTTOBRE 2013: compie 20 anni quest'anno  L' Angelè Pub di Manduria (avendo aperto i battenti nel lontano 1993, all'alba della cosiddetta IIª Repubblica, ma con prospettive di durata sicuramente maggiori, tenendo conto dell'aria che tira in Italia, di questi tempi). Ed è appunto da quei mesi di quel lontano '93 che prende le mosse la storia di uno dei locali più "anomali" (a dir poco) dell'intero   Salento, voluto e messo in piedi, con ostinazione, dal suo ideatore / fondatore, Carlo Pio Scacchetti, divenuto poi, negli anni, uno dei "gestori di locale" tra i più noti di tutto il territorio.  Carlo, grazie anche alla sua dote innata di cordialità, ha saputo trasformare la "clientela" dell'Angelè, in una grande "famiglia/comunità", dove ritrovarsi  la sera con gli amici, in un ambiente ed un "sound" (caso davvero unico) che ti faceva  (e ti fa ancora) sentire davvero come a casa propria. Altro indiscutibile valore aggiunto dell'Angelè è, di sicuro, quello della sua "programmazione eventi" che, in una provincia abbandonata a se stessa com'è la provincia di Taranto (a parte qualche eroica eccezione), ha contribuito, in 20 anni, ad offrire alla gioventù (e non solo) della nostra terra, grandi momenti di spettacolo, mai fine a se stesso, e sempre abbinato ad una proposta culturale di livello (andando a coprire e a svolgere spesso, un ruolo che sarebbe spettato, altrimenti, alla pubblica amministrazione, presente a volte e solo a sprazzi nell'ultimo ventennio). Lo dimostra lo storico dell'Angelè e la sua "mitica apertura" (nel '93) con Antonio Albanese e poi, a seguire, (anticipando le tendenze), le ospitate di  Avion Travel (ben 2 volte, a grande richiesta), Vinicio Capossela (serata indimenticabile), Ares TavolazziAgricantusParto delle Nuvole Pesanti (solo per citarne alcuni). Nel prosieguo poi degli anni, le mura dell'Angelè (di cui va ricordata anche la bellezza strutturale del locale con il suo  storico frantoio ipogeo) ne hanno viste davvero di tutti i colori (e di tutti i suoni) tra ancora grandi appuntamenti musicali , da Alessio Lega a  Cesare Dell'Anna, da Alessandro Coppola ai  Sud Sound System e decine e decine ancora di band d'ogni tipo e genere; citiamo per stima e amicizia i  Leitmotiv e poi, Guy & Gli Specialisti (con un saluto particolare al "grande"  Gaetano "Guy" Portoghese, ed al  "piccolo", purtroppo solo anagraficamente, amico / burattinaio Stefano Contessa, scomparsi entrambi da poco, come la bella ed in gamba Anna Magno, grande manager discografica, volata via nel  2004) e performance teatrali ed incontri con scrittori e le rassegne cinema (sino ad eventi più complessi come festival vari, ne citiamo uno per tutti, il " Festival della Scrasciosa" sulla canzone demenziela dialettale). Per tutta questa grande varietà di appuntamenti, l'Angelè deve anche, di sicuro, un ringraziamento, ai tanti amici che, con le loro competenze, si sono prodigati ed hanno collaborato, nel tempo, dalla semplice segnalazione sino alla compartecipazione progettuale e/o organizzativa dei vari eventi  e rassegne d'ogni tipo (dai più piccoli sino ai più complessi). 20 anni, quelli dell'Angelè, ovviamente di non sole soddisfazioni, ma anche di "battaglie" (per lo più legali) sostenute per la sua esistenza e di tanta pervicacia a tenere in piedi lo scopo propositivo insito nel suo slogan storico: "Angolo di Resistenza Umana". Una resistenza che, in questo 2013, dopo qualche anno di pausa, meritata, del suo titolare, continua e si rinnova (diventa, per un pò, Resilienza) con nuova energia e nuove proposte, come dimostra da subito il  programma primaverile (Aprile / Maggio 2013), la stimolante estate ed il  nuovo programma invernale (Novembre 2013 / Aprile 2014) dell'Angelè Pub. La nostra storia continua...